Palladio Museum & Eurocultura. L’esperienza di Rebecca

Mi chiamo Rebecca Noser, ho 25 anni e vengo dal Liechtenstein. Un anno fa, mi sono laureata con un Master in Educazione Artistica a Berna, in Svizzera. Grazie a un programma di mobilità per inizio carriera ho avuto l’opportunità di fare la mia prima esperienza professionale in un museo all’estero e quindi anche di studiare un po’ una nuova lingua.

Negli ultimi cinque mesi ho completato un appassionante stage al Palladio Museum in collaborazione con Eurocultura, grazie al quale ho potuto farmi un’idea dell’impegnativa pianificazione della mostra “Ritratto di donna: il sogno degli anni Venti.  Lo sguardo di Ubaldo Oppi” (il lavoro di ricerca, la creazione di una banca dati, l’organizzazione dei prestiti) che verrà inaugurata nel dicembre di quest’anno in Basilica Palladiana.

Nello stesso momento ho trascorso molto tempo con la collezione privata di fotografie del critico d’arte Franco Barbieri, scomparso nel 2016. Ho cercato di capire cosa fosse rappresentato nelle foto prima di classificarle e inventariarle. Per me, che non conoscevo la città, questo lavoro è stato molto interessante perché la maggior parte delle foto mostra edifici di Vicenza sia prima che dopo la seconda guerra mondiale. Questa esperienza mi ha dato accesso alla città e all’architettura, della quale non mi occupavo  prima del mio stage.

Vorrei ringraziare il Palladio Museum per avermi dato questa opportunità, per la fiducia riposta in me e per le tante esperienze!

Rebecca

20190627_114052